L'attività di Ricerca

La Ricerca di base che viene eseguita presso il Centro di Ricerca "Rene e Trapianto" è realizzata attraverso l'utilizzo di colture cellulari che vengono sottoposte al trattamento con farmaci o sostanze responsabili di danno d'organo. Questi sistemi cellulari vengono esposti al trattamento con sostanze, farmacologiche o naturali, al fine di valutare quanto e se queste ultime siano in grado di reversare, mitigare o rallentare o peggiorare la progressione del danno d'organo. La verifica di questi effetti viene determinata studiando l'espressione e la modulazione di geni e proteine coinvolte nei meccanismi di danno e di protezione della cellula, studiando, contestualmente, attraverso l'uso di varie metodiche di biologia molecolare, i meccanismi molecolari implicati. Tale ricerca è quindi finalizzata a identificare nuovi mediatori precoci di danno e potenziali target terapeutici particolarmente per quelle malattie per le quali ad oggi non esiste una terapia specifica e mirata.

La Genetica Molecolare che viene eseguita presso il nostro Centro di Ricerca ha una doppia finalità: diagnostica e di ricerca. Per quanto riguarda gli aspetti di ricerca, il laboratorio di Genetica Molecolare si occupa della ricerca di mutazioni/polimorfismi di geni potrenzialmente coinvolti nell'insorgenza di malattie nefrologiche ereditarie, anche di quelle ancora oggi non ben caratterizzate.

La ricerca clinica è focalizzata soprattutto sullo studio dei fattori che possono condizionare l'anadamento delle nefropatie e in particolar modo del trapianto renale.

Il fine ultimo della nostra attività di ricerca è quella di riuscire a coniugare la ricerca clinica, di base e di genetica per conferire ai nostri studi un aspetto traslazionale.